Comune di Minori

Luoghi

La Costituzione italiana qualifica l’istituto del matrimonio come fondamento della famiglia e statuisce che esso è ordinato sull’eguaglianza morale e giuridica dei coniugi, con i limiti stabiliti dalla legge a garanzia dell’unità familiare. (artt.29 e 30 della Costituzione)
Il matrimonio civile, regolato dagli artt. 84 e seguenti del Codice Civile, è celebrato dal Sindaco o da un suo delegato, pubblicamente, nella Casa Comunale, alla presenza di due testimoni.
Nel Comune di Minori i matrimoni civili possono essere celebrati, su domanda degli interessati, nei locali e nei luoghi eletti a sede comunale :
  1. la spiaggia, poiché avente forma particolare di anfiteatro (foto) ;
  2. gli stabilimenti balneari che insistono sulla spiaggia;
  3. il molo d’attracco, in quanto consente una panoramica sul golfo di Salerno (foto);
  4. del borgo di Torre Paradiso con il digradare delle colline nel mare, nonché per la presenza di beni artistici di pregio fra cui la fontana moresca del 1200;
  5. la piazzetta antistante l’edifico comunale (Cantilena) perché spazio storicamente importante per l’intera cittadina;
  6. il Largo solaio dei Pastai, giacchè angolo caratteristico dalla tipica struttura mediterranea;
  7. le piazzette antistanti le chiese di Villamena e Torre - ove al sapore agrestre dei luoghi si associano incantevoli vedute della costa (foto Torre - foto Villamena);
  8. la Villa archeologica marittima romana- risalente al I sec. d.c. di rilevate valore storico artistico (foto);
i siti sopra individuati sono nella disponibilità di quest’Ente (concessioni demaniali e territorio comunale) ad eccezione di quelli di cui al numero 2) e 8) di cui si provvederà successivamente ad ottenere le necessarie autorizzazioni