Comune di Minori

Requisiti

Per poter contrarre matrimonio occorre essere in regola con le pubblicazioni di matrimonio.
Le pubblicazioni di matrimonio sono obbligatorie per i Cittadini italiani e per gli Stranieri residenti o domiciliati in Italia o non residenti ma che contraggono il matrimonio con un cittadino italiano residente.
I nubendi devono trovarsi nella libertà di stato per contrarre matrimonio (art. 86 Codice Civile).
La pubblicazione di matrimonio non può essere effettuata prima di 6 mesi dalla data presunta del matrimonio e deve essere richiesta all’Ufficiale dello Stato Civile del Comune dove uno degli sposi ha la residenza ed è fatta nei Comuni di residenza degli sposi. La richiesta va inoltrata da ambedue gli sposi o da persona che da essi né ha avuto speciale incarico.
Per gli stranieri non domiciliati e ne’ residenti in Italia, non vengono effettuate le pubblicazioni a norma dell’art. 116 del Codice Civile, ma è prevista, ai sensi della stessa normativa, una DICHIARAZIONE dalla quale risulti l’inesistenza degli impedimenti di cui agli artt. 85, 86, 87 n. 1-2 e 4 e 88 del Codice Civile. Tale dichiarazione va resa presso l’Ufficio dello Stato Civile innanzi all’Ufficiale dello Stato Civile, senza testimoni e con un interprete, se necessario, almeno 1 giorno prima del matrimonio previo appuntamento (tutti gli intervenuti devono essere in possesso di un documento d’identità valido).